COME APRIRE UN FAST FOOD - BIRRERIA ARTIGIANALE

Oggi vediamo come aprire un fast food birreria attraverso l'intervista rilasciata da Beerland, noto brand che opera nel settore.


Di cosa vi occupate è qual'è lo stato del vostro mercato di riferimento?

Abbiamo ideato un nuovissimo brand che ha come punto di riferimento la vendita di birre artigianali ed un food di alta qualità. (usiamo solo i migliori prodotti in mercato, lambweston, salomon, heinz, lavazza, bindi, ecc ecc)

Per avviare un fast food come il vostro che capitale è necessario mediamente investire e quali sono le relative voci di costo?
Le rispondo in modo dettagliato:

  • Costi di attrezzature 30.000
  • Costi arredi 20.000
  • Costi di affiliazione 25.000
  • Costi di progettazione 15.000
  • Costi delle attività burocratiche 5000
  • Costi edili e impiantistica da valutare in base alla locazione (circa 400 euro al mq)

Quali sono i requisiti per aprire quest’attività?

  • Requisiti personali: REC e fedina penale senza nessuna segnalazione
  • Requisiti professionali: NESSUNO
  • Requisiti e licenze: è necessario la licenza di somministrazione per alimenti e bevande
  • Autorizzazioni: le autorizzazione necessarie sono quelle base per aprire una attività di somministrazione quindi presentare una autorizzazione alla asl di competenza e HACCP

È risaputo che l’imprenditoria franchising risente in maniera ridotta della recessione economica. Nel vostro settore quale ricerca ha permesso la creazione di un format che “viaggi” più velocemente di un’attività indipendente e in cosa il franchising agevola l’affiliato rispetto all’ipotesi in cui la stessa persona agisca autonomamente?
Il nostro progetto è di incentrare i nostri affiliati verso fornitori da noi selezionati, con cui avendo un gruppo di acquisto, riusciamo ad avere prezzi e servizi che normalmente un locale autonomo difficilmente può ottenere. Inoltre abbiamo la nostra parte grafica in continuo aggiornamento, abbiamo persone che si dedicano alla ricerca nuovi prodotti, nuove promozioni ecc.

Qual è l’iter per aprire un vostro punto vendita?
Il cliente che intende aprire un beerland dovrà disporre di un locale di almeno 150mq C1, sia in affitto che di proprietà, tale locale dovrà essere supervisionato prima dalla casa madre e approvato.
La licenza di somministrazione (tranne per locali posti in centri storici o per i quali vigono particolari restrizioni) potrà essere richiesto con il metodo a punti e quindi con il rispetto di tutte le normative vigenti.

Quali sono le responsabilità a carico dell’affiliato e quali a carico dell’azienda franchisor?
le responsabilità da parte dell'affiliato sono le classiche responsabilità che ha qualsiasi titolare di azienda, noi come franchising abbiamo delle responsabilità sullo sviluppo del progetto, che non deve fermarsi ma deve continuare ad essere all'avanguardia sul mercato. (ad oggi siamo uno dei format più copiati)

Ringraziamo lo staff di BeerLand per il suo contributo.

 

Fonte: Beerland

Data: giovedì 07 agosto 2014